Moneta del Pane – Newcastle and Suburban Cooperative

Sono chiamate monete o gettoni del pane ma non sono un’invenzione dei nostri tempi.

Già all’epoca degli Antichi Romani esistevano le cosiddette “frumentationes“, le distribuzioni di grano ai meno abbienti. Ogni pater familias, presentando mensilmente la propria tessera annonaria veniva rifornito della razione necessaria al fabbisogno familiare.

Dal Medioevo al Rinascimento questo tipo di provvedimento non è mai stato abbandonato e soprattutto dalla metà dell’Ottocento torna ampiamente in uso per venir incontro alle esigenze della classe operaia in grande aumento. Le monete del pane furono prodotte in tutto il mondo da diversi organismi, per lo più enti comunali di assistenzaenti religiosiopere pie di carità e società cooperative.

Avevano forme e dimensioni diverse e in genere veniva praticato un foro al centro per permettere di legarle insieme in un cordino e poterle contare più facilmente.

Questa moneta proviene dall’Australia ed è stata prodotta dalla Newcastle and Suburban Co-operative società che aprì i battenti nel 1898 e chiuse nel 1981. I membri andavano in giro a fare le consegne di pane con dei carretti che sono custoditi oggi presso il National Museum of Australia raccontandone storia e curiosità.

Il primo forno della società cooperativa fu costruito nel 1908 con una produzione di circa 4000 pagnotte a settimana.

TIPOLOGIA

Gettone del pane

FORMA

Ovale

DIAMETRO/MISURE

3,5 x 2,5 cm

MATERIALE

alluminio

TESTO

D/: NEWCASTLE AND SUBURBAN COOPERATIVE LTD. Al centro la scritta “BAKERY”;

R/: ONE LOAF.